Creatività

Restituire centralità alla parola “creatività”.
Non è creativo ciò che è strano, trasgressivo o semplicemente ciò che non si capisce; i nostri giovani, non hanno le idee chiare in proposito.
Se si vuole che la creatività torni ad essere un tema centrale della nostra scuola e un valore per la crescita del nostro paese, è necessario restituirle la sua dimensione progettuale ed etica.
Si è creativi quando si risolve in modo nuovo un problema ma anche quando si riesce a comunicare con emozione, riuscendo a condividere i propri stati d'animo, le proprie emozioni, prestando attenzione all'altro. E' infatti sbagliato relegare la creatività al solo ambito artistico; ogni prodotto, attività o libera espressione dell'essere umano è creatività.


La creatività apre nuovi orizzonti, rende tutto più chiaro, produce qualcosa di buono per la comunità.
Vogliamo, per i nostri studenti, che la creatività diventi un atteggiamento mentale, una "predisposizione", una lente con la quale osservare il mondo che ci circonda. E’ proprio questo approccio, che rende la creatività una "fantasia progettante”, una meta-competenza essenziale come il saper guardare, l’imparare e il comunicare.
Nella nostra scuola non esiste un’attività creativa prevalente, tutto è importante e necessario, dagli aspetti tecnologici a quelli artistici e comunicativi; è nostro obiettivo, creare e mantenere nel tempo, un ambiente favorevole e funzionale allo sviluppo della creatività.

L’insight del gesto creativo è infatti generato dallo scontro-incontro di elementi e competenze, spesso distanti tra loro; la rete, la multimedialità, questo stesso sito web, sono strumenti e opportunità per costruire relazioni.
La creatività non si può insegnare, è un processo che si attiva dall’interno, s’impara faticando con pochi ma importanti mezzi a disposizione: il talento, la competenza, la costanza.

La mente che si apre ad una nuova idea non torna mai alla dimensione precedente.

 

 Albert Einstein 


       

Newsletter Sarandì

Iscriviti, sarai aggiornato sulle iniziative della scuola.

Contattaci

Per qualsiasi informazioni sulla nostra offerta formativa puoi contattarci a:

  • Tel.Sisto V  06 12112 3505  
  • Tel. Federico Cesi  06 12112 3524

Per qualsiasi altro tipo di richiesta, contattare la segreteria:

Codici Meccanografici IIS "Via Sarandì 11"

LICEO ARTISTICO
( F.CESI - SISTOV ) codice = 
RMSL023014

   

ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE
( SISTO V ) codice = 
RMRI02301C

ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE
( SISTO V SERALE ) codice = 
RMRI02350R