Questo sito utilizza cookie tecnici, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

PROGETTI IN CORSO

DENTR'E FUORI, Immagini e parole migranti

 

"DENTR'E FUORI, Immagini e parole migranti"

vincitore del bando SIAE

"FORMAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE NELLE SCUOLE"

settore Libro.

Il progetto prevede l'approfondimento del tema delle migrazioni attraverso attività svolte
nelle singole classi dai docenti curricolari e una serie di incontri con giornalisti, fotografi,
filemaker e esperti del settore per avvicinare gli studenti all'attualità.
Da queste attività scaturiscono scritti e immagini che andranno a costruire un un libro a più
mani e a più voci per raccontare le storie di immigrazione nel tempo, per rendere le
educazioni alla legalità, alla solidarietà e all'ambiente non più momenti astratti, libreschi e
in qualche modo subalterni e/o aggiuntivi del processo di insegnamento/apprendimento,
bensì una dimensione viva e operativa, strettamente integrata al curricolo così peculiare
quale è quello di un Liceo artistico.
Il progetto prevede quindi la costruzione di un libro, cartaceo e/o e-book, e di un video
fatto di immagini e parole (interviste, testi narrativi, in prosa o poetici), ideati dagli studenti
sul tema delle migrazioni, scritti e detti in tre lingue: italiano e Inglese e francese.
L'idea delle tre lingue nasce dalla constatazione che, chi arriva nel nostro paese, viene
prevalentemente da terre in cui o l'una o l'altra lingua sono parlate come idioma ufficiale.
Questo permetterà la diffusione del prodotto anche a chi, giunto in Italia, non ha ancora
appreso la nostra lingua.
Alla costruzione del libro/video collaboreranno le discipline di indirizzo artistico, per quel
che riguarda le illustrazioni e la produzione video, e gli insegnanti di Storia, Scienze,
Lingua italiana e Lingua straniera per i testi.
Alla fine dell'anno scolastico si prevede (pandemia permettendo), oltre alla diffusione del
libro anche una mostra nella sede scolastica e in altre sedi istituzionali, che illustri tutto il
processo di realizzazione dello libro stesso.